MELPIGNANO – Dal 57 per cento del 2020, Melpignano arriva a superare nel 2023 il 77 percento di raccolta differenziata e si attesta come quarto Comune virtuoso nell’intera provincia di Lecce. Sono i dati diffusi dal Dipartimento Ambiente, paesaggio e qualità urbana della Regione, che ha stilato i dati definitivi conseguiti da tutti i centri della Puglia per l’anno scorso. Un risultato sorprendente che ha superato abbondantemente la soglia prevista dalla legge del 65 percento.  

In virtù dell’impegno e dei risultati raggiunti, la Regione ha rivisto le aliquote dell’ecotassa”, “premiando” in questo modo quelle amministrazioni che hanno incrementato la raccolta differenziata. Al Comune di Melpignano è stata infatti attribuita l’aliquota di 3,098 euro per tonnellata di rifiuto ancora smaltita in discarica rispetto al valore doppio di 6,196 euro del 2020: un valore estremamente basso che consentirà di non gravare significativamente sui costi a carico dei cittadini, soprattutto in un momento in cui le tariffe di conferimento dei rifiuti negli impianti sono aumentate. E non solo.  

 

Si aggiunge infatti anche il contributo che il Comune ha ottenuto dalla vendita della frazione riciclabile: un risultato soddisfacente che era stato ottenuto già nel 2022 e poi nel 2023, la raccolta differenziata ha portato dunque doppi benefici e proventi scaturiti dalla vendita della suddetta frazione (carta, plastica, vetro, metalli, ecc.) pari a 15 mila e 50 mila euro, contribuendo a contenere i rincari della Tari per l’intera comunità melpignanese. Ottimizzare la raccolta ha inoltre fatto sì che sia anche diminuita la quantità dei rifiuti indifferenziati da conferire in discarica e dunque i costi di smaltimento degli stessi.  

Più risultati in uno, dunque, dallo sforzo dell’amministrazione Avantaggiato, che ha dato vita a una serie di iniziative per incrementare la raccolta differenziata in paese tramite l’informazione capillare e trasparente fornita alla cittadinanza circa le corrette modalità di conferimento dei rifiuti e gli stessi diritti dei contribuenti.  

Sul sito del Comune, infine, alla voce “Portale trasparenza Area – servizio di gestione dei rifiuti”, possono essere reperite tutte le informazioni: dai calendari di raccolta, ai numeri utili, alle indicazioni su come differenziare correttamente i rifiuti ogni giorno. E ancora, sul portare sarà possibile trovare tutte le comunicazioni utili per i nuovi contribuenti di Melpignano, per la richiesta di chiarimenti sulla bolletta ricevuta o per comprendere come viene calcolata la Tari. Un passo verso la trasparenza, richiesto a tutte le amministrazioni entro la fine di maggio, al quale il Comune di Melpignano si è adeguato con anticipo nel solco della chiarezza amministrativa che, sin dal momento dell’insediamento, lo ha contraddistinto.  

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Questo sito o gli strumenti di terze parti in esso integrati trattano dati personali (es. dati di navigazione o indirizzi IP) e fanno uso di cookie o altri identificatori necessari per il funzionamento e per il raggiungimento delle finalità descritte nella cookie policy. Puoi liberamente fornire, rifiutare o revocare il tuo consenso senza incorrere in limitazioni sostanziali e modificare le tue preferenze relative agli annunci pubblicitari in qualsiasi momento accedendo al pannello delle preferenze pubblicitarie. Dichiari di accettare l'utilizzo di cookie o altri identificatori ovvero di accettare le eventuali preferenze che hai selezionato, cliccando sul pulsante accetta o chiudendo questa informativa. maggiori informazioni

COOKIE POLICY

Questo sito utilizza i Cookies piccoli file di testo che vengono depositati sul vostro computer per ricordare le attività e le preferenze scelte da voi e dal vostro browser.

In generale, i cookie vengono utilizzati per mantenere le preferenze dell’utente, memorizzano le informazioni per cose come carrelli della spesa e forniscono dati di monitoraggio anonimi per applicazioni di terze parti come Google Analytics. Tuttavia è possibile disabilitare i cookie direttamente dal browser così come indicato di seguito.

Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" acconsenti al loro utilizzo.

Microsoft Internet Explorer
1. Selezionare “Strumenti” dalla barra delle applicazioni principale, quindi ‘Opzioni Internet’
2. Cliccare sulla scheda ‘Privacy’
3. Scegliere il livello di sicurezza dei cookie


Firefox
1. Selezionare “Strumenti” dalla barra delle applicazioni principale e in seguito “Opzioni”
2. Cliccare sulla scheda ‘Privacy’
3. Nella sezione “Cookie” deselezionare la casella “Accetta i cookie dai siti”


Google Chrome
1. Cliccare sull’icona della chiave e selezionare “Impostazioni”
2. Cliccare sul link “Mostra impostazioni avanzate”
3. Cliccare sul pulsante “Impostazioni dei contenuti” sotto ‘Privacy’
4. Modificare l’impostazione dei cookie: ‘Impedisci ai siti di impostare dati’
5. Cliccare sul pulsante ‘OK’


Opera
1. Selezionare “Impostazioni” nella barra delle applicazioni principale e selezionare “Preferenze”
2. Cliccare su ‘Avanzate’ e selezionare “Cookie”
3. Cliccare su ‘Non accettare mai i cookie’
4. Cliccare ‘OK’


Safari
1. Cliccare il pulsante ‘Strumenti’ dalla barra principale e selezionare “Preferenze”
2. Cliccare ‘Sicurezza’
3. Nella sezione ‘Accetta Cookie “, cliccare su ‘Mai ‘
4. Chiudere la finestra


Se il vostro Browser non è presente in questa pagina è possibile consultare il sito aboutcookies.org, che offre una guida per tutti i browser moderni.

Chiudi