Santa Maria al bagno,Quattro Colonne: Serpente attacca un ignaro turista

Santa Maria al bagno 14 lug:_ Disavventura a lieto fine per un turista in vacanza a S. Maria al Bagno nei pressi delle Quattro Colonne. Nel primo pomeriggio mentre un villeggiante si godeva un momento di relax seduto sul muretto esterno che porta alla foce della sorgente del posto è stato attaccato da un lungo serpente forse in cerca di un ristoro dovuto al gran caldo.

Dopo i primi attimi di panico e la corsa al pronto soccorso, di stanza nella marina, dove lo sfortunato avventore è stato prontamente medicato si è venuti a conoscenza che il rettile altro non era che una normale biscia, meglio conosciuta nel dialetto locale come”scursone”, non pericolosa per l’uomo.

Certamente la paura era dovuta anche all’allarme lanciato da un erpetologo tricasino di 59 anni che appena due giorni fa era stato morso, a Otranto, da una vipera Aspis Hugyi, rettile velenoso e pericoloso per l’uomo ed è stato salvato grazie alla sua esperienza e la bravura dei medici dell’Ospedale Panico di Tricase che hanno fatto giungere in elicottero da Foggia il siero che ha arrestato fortunatamente in tempo gli effetti letali del veleno.

In queste giornate molto calde è facile che i rettili escano fuori dalle loro tane in cerca di cibo e acqua quindi si prega di porre molta attenzione anche se di solito, questi piccoli animali, tendono a scappare e non ad attaccare l’uomo.

I commenti sono chiusi.