Frasca: Lorenzo Capone Grande figura, grazie all’amministrazione comunale

Mino Frasca plaude all’iniziativa del Comune di Nardò di intitolare una sala dell’ex tribunale a Lorenzo Capone, suo amico e compagno di mille battaglie politiche e consigliere comunale scomparso prematuramente nel 2006. “Chi ha conosciuto Lorenzo Capone oggi non può che essere felice di questo piccolo e importante omaggio che il Comune di Nardò e la sua città gli hanno fatto.

Questa sala è un luogo di riunioni, di confronto, di operosità, quasi a simboleggiare la sua innata capacità a misurarsi positivamente con le persone, ad ascoltare, a costruire le cose insieme. Era il più disponibile di tutti a raccogliere richieste, bisogni, lamentele dei cittadini e a fornire risposte, perché credeva fortemente in questo legame forte e continuo con la sua gente. Non dimenticheremo mai il suo esempio di persona impegnata nella politica, nelle attività sociali e in qualunque iniziativa che potesse essere utile alla sua comunità. Lo ricordo con immenso piacere, per le tante giornate trascorse insieme e le tante battaglie che abbiamo fatto, ma anche con estremo dolore, per aver perso così presto un grande amico.

Devo ringraziare per la sensibilità dimostrata nel ricordo di Lorenzo l’amministrazione comunale, il sindaco Mellone, l’assessore Sodero e il consigliere Tondo, promotore dell’iniziativa. È un gesto che contribuisce a tenere vivo il ricordo di questa figura, che sarebbe stato un grande punto di riferimento per le giovani generazioni. Ci resta un modello a cui forse tutti dovremmo avvicinarci, per essere persone, politici e amministratori migliori”.

I commenti sono chiusi.