Arif. Casili (M5S): “Emiliano deve dire se c’è la volontà politica di far funzionare l’Agenzia”

Bari,22 gennaio_“Prima di parlare di tavoli di rilancio dell’agricoltura, Emiliano dovrebbe confrontarsi con la commissione Consiliare competente e dire una volta per tutte se c’è la volontà politica di far funzionare l’Arif.
Non vorremmo che il direttore Ragno diventasse il capro espiatorio per il gran finale della sceneggiata del duo Emiliano-Di Gioia con il finale già scritto del ritiro delle dimissioni dell’ex assessore”. Lo dichiara il consigliere del M5S Cristian
Casili a margine dell’audizione in IV Commissione del direttore generale dell’Arif Domenico Ragno.

“Gli agricoltori -continua Casili- sono stanchi di questi continui rimpalli di responsabilità e chiedono risposte.

Ad esempio sulla Xylella la domanda è una: la Regione vuole mettere in campo risorse aggiuntive per un efficace contrasto, aumentando il numero di tecnici sui territori per il monitoraggio, non solo della presenza del batterio, ma anche quella del vettore?

Serve un deciso cambio di passo anche per quello che riguarda la gestione del personale, garantendo una volta per tutte le giornate lavorative necessarie per la cura e manutenzione del territorio e la garanzia della fornitura di acqua a un prezzo equo sui territori.

Sono ancora tante le aziende che non possono fare investimenti a causa della carenza di questo bene primario. Il mondo agricolo ha bisogno di sapere che intenda fare la Regione per uscire dalla profonda crisi in cui è precipitato a causa di politiche fallimentari. Occorre fare chiarezza, una volta per tutte.”

I commenti sono chiusi.