Campionati Italiani di Scherma Cadetti e Giovani La prima volta di Lecce 3 giorni di gare, 504 atleti, 4 finali al giorno, 12 titoli da assegnare

Per la prima volta in 110 anni di storia della Federazione Italiana Scherma il Salento, e nello specifico il capoluogo Lecce, ospita i Campionati Italiani Cadetti e Giovani, la seconda manifestazione più importante a livello nazionale dopo gli Assoluti, che quest’anno si svolgono a Palermo. 

Date e luoghi

I Campionati Italiani di Scherma, categorie Cadetti e Giovani (maschili e femminili) sono in programma alPalaventurae a LecceFieredal 24 al 26 maggio. Tre intense giornate di sport e di condivisione di sani valori.

I numeri degli arrivi previsti in città per i Campionati

I Campionati Nazionali di Scherma Cadetti e Giovani si connotano come un prestigioso appuntamento che inserisce il Salento in un circuito inedito che ha anche un importante risvolto turistico: a Lecce arriveranno i primi 42 giovani atleti di ogni arma (fioretto, spada e sciabola), per ciascuna delle due categorie (cadetti e giovani), provenienti da tutta Italia. Complessivamente, sono attesi 504 schermidori, una presenza di circa 3000 persone al seguito e circa 6000 pernotti già prenotati nelle strutture ricettive cittadine. 

Calendario e gare

A LecceFiere saranno posizionate 15 pedanesulle quali si disputeranno la fase a gironi e le semifinali di ogni arma delle due categorie (Cadetti e Giovani), maschile e femminile. 

Al Palaventura, invece, sarà posizionata solo una pedana che ospiterà le 6 finali maschili e le 6 finali femminili, quattro al giorno. In totale, saranno assegnati 12 titoli italiani. 

Qui di seguito, il calendario con l’orario di inizio delle gare:  

Venerdì 24 maggio, LecceFiere-Palaventura

§  Sciabola Femminile Cadette ore 8.45 

§  Spada Maschile Cadetti ore 9.15 

§  Sciabola Maschile Cadetti ore 12.45 

§  Spada Femminile Cadette ore 13.45 

Sabato 25 maggio, LecceFiere-Palaventura

§  Spada Maschile Giovani ore 8.45 

§  Fioretto Maschile Cadetti ore 9 

§  Spada Femminile Giovani ore 13

§  Fioretto Femminile Cadette ore 14.15 

Domenica 26 maggio, LecceFiere-Palaventura

§  Sciabola Femminile Giovani ore 8.45 

§  Fioretto Maschile Giovani ore 9

§  Sciabola Maschile Giovani ore 12.45 

§  Fioretto Femminile Giovani ore 14

Gli organizzatori

Ad affiancare la FIS nell’organizzazione dell’evento è il Club Scherma Lecce, che, grazie all’ottimo lavoro svolto sul territorio, si è distinto per dinamismo e passione, prodigandosi, in questo modo, perché i Campionati potessero approdare nel Salento e trovando la collaborazione logistica del Comune di Lecce che ha messo a disposizione le strutture dove si svolgeranno le gare.  

La società sportiva ASD Club Scherma Lecce – affiliata alla FIS – è stata fondata nel 2007 dall’attuale presidente Sari Greco. Premiata dal CONI con la Benemerenza Provinciale per il valore atletico, partecipa all’attività agonistica Nazionale ed Internazionale in tutte le categorie ed è Centro Accreditato dalla FIS per la formazione dei Tecnici di Scherma. La Sala d’Armi si trova nella sede di via Stomeo 9, a Lecce, dotata di 4 pedane regolamentari da assalto con apparecchi segna-stoccate a muro e 2 da lezione. Specializzata nell’arma della spada, la società organizza corsi per tutte le età.

Gli sponsor 

A sponsorizzare la manifestazione ci sono alcune attività del territorio: McDonald Lecce e Surbo, Quarta Caffè, Italiana Assicurazioni, Imballaggi Lubelli, Serigrafiche Rollo, Suri – Confezioni Donna Alta Qualità, Stilmar, Ubi Banca, Alma Roma, Porto Gaio, Santa Laura – Residenza Socio-Sanitaria Assistenziale. 

 

I dettagli sono stati illustrati durante la conferenza stampa che si è svolta questa mattina nell’Aula Consiliare di Palazzo Carafa alla quale hanno partecipato: 

Ennio Mario Sodano, commissario prefettizio del Comune di Lecce

Antonio Pellegrino, delegato provinciale del CONI

Lucio Martina, presidente del comitato organizzatore 

Raffaele Capone, dirigente dell’Istituto Grazia Deledda di Lecce

Matteo Starace, presidente del Comitato Regionale FIS

Renato Clemente Martino, presidente della commissione nazionale immagine di Federscherma 

Giorgio Scarso, Presidente Nazionale della Federazione Italiana Scherma.

 

 

I commenti sono chiusi.