Museo del Mare Antico . Il sesto contenitore culturale neretino è operativo -video

Nardò,9 maggio_ Il “Museo del Mare Antico” ha una gestione biennale. Con determina numero 219 del 9 maggio 2019, l’amministrazione comunale ha affidato la gestione del Museo del Mare Antico all’Associazione  The Monuments People di Corigliano d’Otranto.

Si chiude così la fase di affidamento, bando pubblico e la conseguente assegnazione, che sancisce l’apertura operativa della struttura. Gestione da parte dell’associazione che durerà due anni ma potrà essere rinnovata per un’altro biennio.

Un contenitore culturale che si apre in quella offerta cittadina ricca e variegata definita Sistema Museale che ricordiamo annovera: il “Museo del Territorio” e il “Museo della civiltà contadina” collocati presso il castello degli Acquaviva dove si trova inoltre la mostra permanente dedicata a Vittorio Bodini, il “Museo della Preistoria” nel chiostro di San Antonio, tutti a Nardò. Senza dimenticare  il “Museo della Memoria dell’Accoglienza” e l’Acquario del Salento a Santa Maria al bagno. Non meno importante altri due musei privati ( museo diocesano e il museo archeologico dei ragazzi della prof.ssa Maria Laura Spano)

Poli attrattivi  fruibili ,necessari e vitali per una città a vocazione turistica /culturale che con un offerta cosi corposa ,diventa appetibile per tappe turistiche o soggiorni nelle strutture ricettive presenti sul territorio.

Lascia un commento