Daniele dell’Angelo Custode replica ,con un video, alla Gazzetta : “rimando al mittente le polemiche”

 Nardò,11 maggio_ In esclusiva le dichiarazioni del maestro Daniele dell’Angelo Custode a replica dell’articolo apparso oggi, sabato 11 maggio 2019, sulla Gazzetta del Mezzogiorno pag X, Lecce e provincia, cronaca di Nardò.

Non le manda certamente a dire Dell’Angelo Custode che si dissocia pubblicamente dalle dichiarazioni apparse sulla Gazzetta. Da tempo l’artista neretino è oggetto di “attenzioni” ad opera di opinionisti del tanto al chilo che non vedono di buon occhio le sue realizzazioni che girino per mezzo mondo figuriamoci nella nostra città, o i detrattori di questa amministrazione molto critici su costi e visioni di città, probabilmente la bellezza di un opera d’arte è materia ostica, ma utili per un momento di visibilità per cercare di scalfire il “celodurismo” melloniano.

Ovviamente i commenti  che navigano sui social dopo il comunicato stampa dell’amministrazione Mellone relativa alla scelta dell’opera , un toro in metallo, da collocare nella prossima rotatoria che sorgerà all’ingresso della città in zona S.S Medici, non hanno fatto altro che alimentare l’immaginazione di opinion maker seriali alla caccia ,da tre anni a questa parte, di scoop di dubbio clamore mediatico…

 

I commenti sono chiusi.