PARTE GLI AUTORI SI PRESENTANO, SETTE APPUNTAMENTI CON I LIBRI E LA LETTURA L’iniziativa rientra ne Il maggio dei libri. Primo incontro domani con gli studenti del Polo 2

Nardò,15 maggio _ Per Il maggio dei libri la Biblioteca del Centro Servizi Culturali (ospitata in un’ala del primo piano dell’ex Convento dei Carmelitani, in corso Vittorio Emanuele II) propone un calendario di incontri dal titolo Gli autori si presentano, in cui una serie di autori incontreranno il pubblico, i ragazzi e gli studenti della città e proporranno i loro ultimi lavori.
Il progetto Gli autori si presentano è nato per dare voce alle giovani generazioni di scrittori e a chi si sente ancora tale, per dare voce ai loro sogni e alla loro creatività, per valorizzarne il talento e anche per dare corpo a iniziative indispensabili alla crescita culturale e sociale, in special modo, dei giovani. Incontrare gli autori all’interno della Biblioteca del Centro Servizi Culturali è una suggestione culturale, perché la biblioteca non è solo un contenitore di libri, ma è soprattutto una ricchezza pubblica, il “granaio” del sapere collettivo al servizio dei cittadini, dove attingere, talvolta, cibo per la mente. Gli autori si presentano ha il patrocinio della Regione Puglia e del Comune di Nardò ed è realizzato in collaborazione con la libreria “I Volatori”.
Il primo appuntamento del calendario è in programma domani, giovedì 16 maggio, alle ore 16 con l’incontro sul tema Cittadini di domani, percorso tra i libri sulla legalità, con cui la Biblioteca incontra i ragazzi delle terze classi della scuola secondaria di primo grado del Polo 2 (via Manieri). L’ingresso è libero. 
Per i lettori più piccoli, a partire dai quattro anni, ci saranno laboratori e letture a voce alta, ogni giovedì dalle ore 16:30 alle 18. Per gli studenti degli istituti di scuola secondaria di primo e secondo grado incontri a tema sulla legalità e la cittadinanza attiva.
Il maggio dei Libri è una campagna nazionale organizzata dal Centro per il Libro e la Lettura, a cui Nardò ha aderito, che ha l’obiettivo di affermare il valore sociale del libro, quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile. L’iniziativa, giunta alla sua undicesima edizione, è un invito ad avvicinarsi ai libri e alla lettura, anche in contesti diversi da quelli tradizionali, per intercettare e coinvolgere coloro che solitamente non leggono ma che possono essere incuriositi.
“Leggere – dice l’assessore alla Cultura Ettore Tollemeto – è un’esperienza irrinunciabile ed educare alla lettura, soprattutto i più giovani, è un impegno a cui la famiglia, la scuola e ognuno di noi non dovrebbero sottrarsi. Dalla lettura e dalla crescita culturale dei singoli passa la crescita delle comunità, è una verità tanto banale quanto ancora tutta da conquistare. Noi abbiamo puntato tantissimo su questo aspetto, con il Salento Book Festival, con il progetto “I guardiani del tempo”, con i corsi di lettura e con i tantissimi testi nuovi con cui abbiamo arricchito le nostre biblioteche. E, a proposito di biblioteca, con le risorse intercettate nell’ambito delle Community Library della Regione, che ci danno la possibilità di riqualificare totalmente e di rendere moderna e funzionale la storica Biblioteca “Vergari”. Ecco perché l’iniziativa “Gli autori si presentano” è importante, come piccolo e validissimo contributo a una strategia più complessa sulla cultura, sui libri e la lettura. Per questo, grazie ai responsabili del Centro Servizi Culturali”.  

Lascia un commento