Rifiuti, tre turni per il servizio di raccolta domiciliare pannoloni. Molte richieste degli utenti legate al caldo e ai cattivi odori. Il ritiro lunedì, mercoledì e sabato

Nardò,9 luglio_ Aumenta da due a tre turni la frequenza del ritiro dei pannoloni nell’ambito del servizio integrativo di raccolta domiciliare predisposto da Bianco Igiene Ambientale (che insieme a Gial Plast s.r.l. e Armando Muccio s.r.l. compone l’Ati che gestisce il servizio rifiuti nell’Aro 6). Con il caldo e i relativi cattivi odori, infatti, sono cresciute esponenzialmente richieste e segnalazioni degli utenti, tanto da indurre l’amministrazione comunale a chiedere al gestore di portare da due a tre i turni di raccolta di questa particolare categoria di rifiuto.

A partire dalla prossima settimana, dunque, non più solo mercoledì e sabato (insieme al non riciclabile), ma anche il lunedì, con una previsione di estensione del servizio a tutta la stagione estiva. La decisione è stata assunta questa mattina nel corso di una riunione presso la sede dell’assessorato all’Ambiente con i responsabili di Bianco Igiene Ambientale, gli assessori Mino Natalizio e Bernaddetta Marini e il direttore dell’esecuzione del contratto Matteo Centonze.

Il servizio integrativo di raccolta domiciliare di pannoloni, che interessa una platea di circa 250 utenti complessivi, è limitato alle situazioni certificate di incontinenza e ai cittadini che ne hanno fatto formale richiesta all’Aro 6.
Peraltro, con l’arrivo dell’estate molti utenti hanno spostato la propria residenza temporanea presso i luoghi di villeggiatura (in campagna o al mare) senza comunicarlo al soggetto incaricato della raccolta e quindi senza la possibilità di usufruire del servizio. L’invito è quello di informare correttamente Bianco Igiene Ambientale in maniera tale da poter godere del servizio direttamente nel luogo di villeggiatura e per tutta la durata della stessa.

Lascia un commento