Marinaci chiede lumi,su costi e benefici, sulla “bellezza in luogo” delle opere del maestro Daniele Dell’Angelo Custode

Nardò,27 agosto _ Sul filone “Giusto per capire”, nuova domande  a Mellone & Co.da parte del  loquace vice presidente del consiglio comunale, Giancarlo Marinaci, dopo la questione dello stato dell’arte delle strutture scolastiche cittadine. Ora con un interrogazione scritta chiede lumi su costi e benefici delle opere del maestro Daniele Dell’Angelo Custode che ricordiamo sono in bella mostra per le strade della nostra città. Una sequela che certamente non avrà risoluzione di sorta visto come il prolifico Marinaci non perda occasione di svolgere le sue funzioni di opposizione in seno al governo melloniano . (ndr)

Il vice presidente del consiglio comunale di Nardò, Giancarlo Marinaci, ha prodotto, in data odierna, al Presidente del Consiglio, al sindaco e al Segretario Generale, un’interrogazione consiliare urgente  a risposta scritta con cui, in buona sostanza,

premesso che:

  • Alcune sculture in metallo, realizzate dall’artista neritino Daniele Dell’Angelo Custode, sono state “installate negli angoli più visibili del centro urbano cittadino, grazie a una iniziativa ispirata all’arte e alla bellezza e condivisa con l’amministrazione comunale.”
  • E’ “volontà dell’amministrazione – come dichiara il consigliere comunale Gianluca Fedele (capogruppo consiliare di Andare Oltre) (…) migliorare il decoro della città e (…) valorizzare l’estro di un artista come Daniele. In particolare, siamo convinti che l’arte possa essere un elemento fortissimo di arredo urbano (…). Anzi, il mio auspicio è che altri importanti artisti neritini possano sottoporci progetti in grado di coniugare le opere d’arte alle esigenze di decoro e arredo urbano”.

Considerato che all’artista neritino Daniele Dell’Angelo Custode

– con determinazione n. 1085 del 26/07/2019 è stata liquidata una fattura dell’importo di € 13.420,00 (Lavori di restauro dell’illuminazione artistica di Piazza Salandra);

– con determinazione n. 1079 del 26/07/2019 è stata liquidata una fattura dell’importo di € 366,00 (Lavori di riparazione ringhiera porticciolo di Santa Caterina);

– con determinazione n. 1077 del 26/07/2019 è stata liquidata una fattura dell’importo di € 732,00 (Lavori di f.p.o. di n. 3 trespoli in acciaio presso il cimitero comunale);

– con determinazione n. 1076 del 26/07/2019 è stata liquidata una fattura dell’importo di € 219,60 (Lavori urgenti di riparazione n. 2 scale in metallo presso il cimitero comunale),

per un totale complessivo, relativamente al mese di luglio del corrente anno, di euro 14.737,6o.

Interroga il Sindaco e l’Assessore competente per sapere

  1. Modalità e tempi con cui l’artista neritino Daniele Dell’Angelo Custode ha sottoposto all’attenzione dell’Amministrazione Comunale il suo progetto di sculture in metallo finalizzato a “coniugare le opere d’arte alle esigenze di decoro e arredo urbano”.
  2. L’eventuale costo del progetto di cui al punto 1.
  3. Quali concrete iniziative sono state poste in essere dall’Amministrazione Comunale per in durre gli altri artisti neretini a produrre progetti per incentivare il decoro e l’arredo urbano.
  4. Se, infine, l’affidamento dei lavori di cui sopra, per l’importo complessivo di euro 14.737,60, è avvenuto previa acquisizione di preventivi di spesa ovvero con affidamento diretto all’Azienda C.d.c. di Dell’Angelo Custode Daniele S.n.c..

Giancarlo Marinaci

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Al Signor Presidente del Consiglio Comunale

 

Al Signor Sindaco

 

Al Signor Segretario Generale

 

CITTA’ di NARDO’

 

 

 

INTERROGAZIONE URGENTE A RISPOSTA SCRITTA

 

 

            Il sottoscritto consigliere comunale Giancarlo Marinaci (indipendente)

 

 

INTERROGA IL SINDACO E L’ASSESSORE COMPETENTE

 

con richiesta di urgente risposta scritta

 

PREMESSO CHE

 

  • Alcune sculture in metallo, realizzate dall’artista neritino Daniele Dell’Angelo Custode, sono state “installate negli angoli più visibili del centro urbano cittadino, grazie a una iniziativa ispirata all’arte e alla bellezza e condivisa con l’amministrazione comunale.”
  • E’ “volontà dell’amministrazione – come dichiara il consigliere comunale Gianluca Fedele (capogruppo consiliare di Andare Oltre) (…) migliorare il decoro della città e (…) valorizzare l’estro di un artista come Daniele. In particolare, siamo convinti che l’arte possa essere un elemento fortissimo di arredo urbano (…). Anzi, il mio auspicio è che altri importanti artisti neritini possano sottoporci progetti in grado di coniugare le opere d’arte alle esigenze di decoro e arredo urbano”.

 

CONSIDERATO CHE

 

All’artista neritino Daniele Dell’Angelo Custode

 

– con determinazione n. 1085 del 26/07/2019 è stata liquidata una fattura dell’importo di € 13.420,00 (Lavori di restauro dell’illuminazione artistica di Piazza Salandra);

 

– con determinazione n. 1079 del 26/07/2019 è stata liquidata una fattura dell’importo di € 366,00 (Lavori di riparazione ringhiera porticciolo di Santa Caterina);

 

– con determinazione n. 1077 del 26/07/2019 è stata liquidata una fattura dell’importo di € 732,00 (Lavori di f.p.o. di n. 3 trespoli in acciaio presso il cimitero comunale);

 

– con determinazione n. 1076 del 26/07/2019 è stata liquidata una fattura dell’importo di € 219,60 (Lavori urgenti di riparazione n. 2 scale in metallo presso il cimitero comunale),

per un totale complessivo, relativamente al mese di luglio del corrente anno, di euro 14.737,60.

 

TUTTO CIO’ PREMESSO E CONSIDERATO

 

INTERROGA IL SINDACO E L’ASSESSORE COMPETENTE PER SAPERE

 

  • Modalità e tempi con cui l’artista neritino Daniele Dell’Angelo Custode ha sottoposto all’attenzione dell’Amministrazione Comunale il suo progetto di sculture in metallo finalizzato a “coniugare le opere d’arte alle esigenze di decoro e arredo urbano”.
  • L’eventuale costo del progetto di cui al punto 1.
  • Quali concrete iniziative sono state poste in essere dall’Amministrazione Comunale per indurre gli altri artisti neritini a produrre progetti per incentivare il decoro e l’arredo urbano.
  • Se, infine, l’affidamento dei lavori di cui sopra, per l’importo complessivo di euro 14.737,60, è avvenuto previa acquisizione di preventivi di spesa ovvero con affidamento diretto all’Azienda C.d.c. di Dell’Angelo Custode Daniele S.n.c..

 

Nardò, 27 agosto 2019

 

IL CONSIGLIERE

                                               Giancarlo Marinaci

 

I commenti sono chiusi.