• AMMINISTRATIVE 2021 NARDO’

Termina nelle aule di tribunale la diatriba “verbale” su Facebook fra Mellone & My.

Nardò, 6 ottobre _ Il consigliere di minoranza del governo Mellone, Tommaso Roberto My rinviato a giudizio per diffamazione a mezzo stampa. Il 14 gennaio 2021 il consigliere My dovrà rispondere del reato nei confronti del primo cittadino, Pippi Mellone.  

I fatti risalgono ad aprile del 2017 dove il consigliere My con un post su facebook definì il presidente della regione Puglia, Michele Emiliano, e il primo cittadino neritino con epiteti, secondo l’esposto, riconducibili al reato contestatoli.

La querela formalizzata da Mellone è seguito un decreto di condanna , a cui My, per tramite dell’avvocato Marcello Risi, si è opposto e, successivamente , la citazione a giudizio dello stesso. Mellone si costituirà parte civile in giudizio.”(fonte Quotidiano di Puglia del 6 ottobre 2020)

Lascia un commento