I musei neritini fucina per neofiti archeologi. Alberto scopre dei “cocci” e gli consegna ai Carabinieri.

Qualche giorno fa, durante una gita al mare con la famiglia, il piccolo Alberto di 9 anni di Nardo’, ha rinvenuto dei cocci che riportavano incise delle lettere e avendo avuto modo di apprezzare nelle visite al museo del mare e a quello della preistoria l’importanza dei reperti, ha deciso di portarli al comandante della stazione dei Carabinieri del suo paese affinché gli esperti possano esprimersi sul loro valore e metterli eventualmente a disposizione della comunità.

Il comandante Vito De Giorgi, dal canto suo, ha voluto premiare il bambino regalandogli un calendario dei carabinieri.

I commenti sono chiusi.