“SOGNANDO IL DALL’ARA”: OLYMPIC UGENTO E BOLOGNA INSIEME PER IL FUTURO DEI BABY CAMPIONI SALENTINI

Una grande novità per l’Olympic Ugento ed in generale per l’intero movimento calcistico salentino: l’Academy di via Acquarelli ha infatti siglato ufficialmente l’affiliazione con il Bologna FC. Una collaborazione tecnica volta, come di consueto nella storia della scuola calcio ugentina, alla crescita dei ragazzi offrendo loro la possibilità di allenarsi nel migliore dei modi, in un ambiente sicuro e con tecnici qualificati, garantendo inoltre loro un percorso formativo di altissimo profilo secondo le linee guida e i principi del Bologna. Un settore giovanile storicamente fucina di talenti, quello rossoblù, tra i migliori d’Italia e capace di sfornare calciatori di comprovata qualità come Giacomo Bulgarelli o Eraldo Pecci, le stelle degli anni ’90 Roberto Mancini e Gianluca Pagliuca sino ai giorni nostri con il campione del mondo Cristian Zaccardo.

L’affiliazione col club emiliano non è di “facciata” ma evidenzierà sin da subito concreti sviluppi: lo staff dell’Olympic Ugento vivrà a stretto contatto con quello felsineo con corsi teorici e pratici, frequenti clinic, approfondimenti tematici, partecipazioni alle sedute di allenamento del Bologna sino ad un tirocinio formativo presso la sede del club di Serie A con il settore giovanile rossoblù. “L’idea di tale rapporto a stretto contatto – afferma il responsabile Mario Congediè nata in seguito ad un’amichevole disputata proprio a Bologna nel marzo del 2019 dai ragazzi classe 2004/2005, cresciuti con noi sin dall’età di 5 anni”.

Non solo formazione: i ragazzi dai 5 ai 16 anni della scuola calcio ugentina avranno modo di disputare test match presso la sede del Bologna, sostenere visite tecniche concordate ad Ugento, la possibilità di effettuare una prova con il Bologna e anche di assistere gratuitamente alle partite della squadra di Mihajlović nel settore dedicato dello stadio Dall’Ara. Sono già due i ragazzi dell’Olympic Ugento che sono stati visionati dal Bologna durante la scorsa stagione e che, non appena la contingente situazione epidemiologica lo consentirà, trascorreranno dei giorni di prova con il settore giovanile del Bologna. “Siamo davvero felici dell’affiliazione – aggiunge lo stesso Congedi – sia perché si tratta di un top club nel panorama calcistico italiano, sia perché conosciamo e apprezziamo l’approccio che il Bologna attua coi ragazzi del proprio serbatoio, prova ne sono non solo i tanti calciatori sfornati nel corso della storia ultracentenaria del club ma anche le prestigiose affermazioni, come quella recente nel Torneo di Viareggio, la più importante manifestazione italiana in ambito giovanile”.

 

Lascia un commento