Prima firma digitale per un atto legislativo europeo.L’obiettivo: rendere la firma elettronica una pratica diffusa in tutta l’Ue

Per la prima volta un atto legislativo dell’Unione europea è stato firmato elettronicamente. Il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani e il sottosegretario estone agli affari europei Matti Maasikas hanno apposto la loro firma digitale alle nuove norme sulla sicurezza dell’approvvigionamento di gas, un atto simbolico che si inserisce nell’agenda digitale promossa dalla presidenza di turno estone dell’Unione europea. L’obiettivo è rendere la firma elettronica una pratica diffusa in tutta Europa.

I commenti sono chiusi.